Le frequenze per la tua pelle

Come la musica influenza la salute cutanea

Musica per la tua pelle

Tempo di lettura: 2 min

L’effetto della musica sul nostro benessere è conosciuto da tempi antichissimi. Dalla filosofia greca di Platone e Aristotele, che attribuivano ad essa grandi proprietà benefiche, ad Apollo, dio delle arti mediche e del canto, musica e benessere sono da sempre due mondi in stretta relazione tra loro.

Durante il convegno “Musica e medicina: dal benessere alla cura”, tenuto dalla Fondazione Bracco il 19 aprile 2023, dieci ricercatori di tutta Italia hanno presentato le loro evidenze scientifiche sul suo valore curativo.

Vera e propria forma di terapia, la musica ha un impatto positivo e significativo sia sulla salute mentale che fisica, influenzando umore, emozioni e tutto ciò che riguarda la sensorialità umana. La pelle, essendo a sua volta un potente ricettore, reagisce agli stimoli provenienti dalle onde sonore attraverso un vero e proprio processo di rigenerazione cellulare; quando un’onda colpisce il corpo, esso vibra e risuona insieme ad essa.

Il potere della musica sulla pelle

L’approccio olistico al mondo beauty & wellness tiene conto di questa connessione mente-corpo per sfruttare il potere della musica come alleato curativo e benefico per la pelle: creare un ambiente rilassante con un sottofondo a onde lente durante i rituali di skincare, può trasformare un semplice trattamento in un’esperienza sensoriale completa, favorendo un maggiore benessere sia interno che esterno.

Questo avviene perché, quando mente e corpo si trovano in uno stato di tranquillità e rilassamento, i livelli di cortisolo – l’ormone dello stress – si riducono notevolmente; al contrario, stress eccessivi causano infiammazione, degradazione del collagene e produzione di sebo, tutti fattori che contribuiscono all’invecchiamento cutaneo. Grazie alla musica e ai suoi effetti calmanti, il corpo è stimolato nella produzione di endorfine che rilasciano una sensazione di benessere generale: la pelle è meno stressata e in grado di riparare meglio i danni cellulari, con il risultato di un aspetto più elastico, luminoso e giovane.

Accompagnare la skin-care routine con suoni e frequenze specifiche permette, quindi, di potenziare gli effetti dei prodotti utilizzati, in quanto le vibrazioni favoriscono una migliore circolazione sanguigna e ne potenziano l’assorbimento degli attivi. Soprattutto durante il momento di cura serale, il corpo e la pelle stessa vengono preparati in maniera ottimale al sonno e al riposo necessario per rigenerarsi durante la notte, grazie alla sensazione di rilassamento naturale indotto.

Tabella dei Contenuti

ARTICOLI

Suggeriti